25 Settembre 2020

AGROPOLI vs CITTA´ DI POMPEI 2-0

12-03-2012 11:01 - Articoli ex squadre seguite da P.inRete
Agropoli-Pompei 2-0
Agropoli: Muro, Iuliano, Montano, Formidabile, Mollo, Abate, Sileno (30´ st Crisci), D´Attilio, Di Giacomo, Della Marca (12´ st Bencardino), Margiotta (24´ st Landolfi). A disposizione: Vaccaro, De Marchi, Mari, Procida. Allenatore: Tudisco.
Pompei: Fiorenza, Orsini (1´ s.t. Cirillo), Zambardino, Battimelli, Izzo, Cinque, Gracco, Santonicola (1´ st Troianiello) , Sebastiano, Di Ruocco, Marrazzo (20´ st Marzano). A disposizione: Elefante, Lettieri, D´Amora, Alfano. Allenatore Monti
Arbitro: Cascone di Nocera Inferiore.
Reti: Margiotta 32´ pt, Di Giacomo 14´ st.
Note: presenti circa 600 spettatori. Ammoniti: Mollo, Abate, Izzo, Orsini. Espulso D´Attilio al 36´ per doppia ammonizione.
Ad Agropoli si fa già festa. La serie D non è ancora raggiunta ma la vittoria contro il Pompei e la sconfitta del Città di Cava in quel di Mercato San Severino fa aprire le porte del Campionato Nazionale Dilettanti ai cilentani. In un "Guariglia" stracolmo, i delfini ci impiegano mezz´ora per trovare il vantaggio che arriva grazie a Margiotta che ricevuto spalle alla porta il pallone, è bravo a girarsi e a calciare a volo la sfera dal limite dell´area trafiggendo l´incolpevole Fiorenza. La gioia della rete è subito smorzata da una discutibile decisione arbitrale che fa beccare a D´Attilio il secondo giallo costringendo i delfini a giocare per un´ora in dieci. Nonostante l´inferiorità numerica però, l´Agropoli non demorde e continua a macinare buone occasioni da gol. Dall´altra parte il Pompei fa un discreto gioco ma le conclusioni a rete sono nulle tanto che alla fine il portiere di casa Muro risulterà uno spettatore non pagante. L´unico reale brivido creato dagli ospiti arriva a tempo ormai scaduto quando Montano rischia di deviare in rete un innocuo traversone di Di Ruocco dalla sinistra. Si va dunque negli spogliatoi sul risultato di 1 a 0 per la capolista. Nella ripresa, nonostante le sostituzioni di mister Monti, le cose non cambiano. Il Pompei dimostra di essere una buona squadra ma inconsistente in avanti. Così sono i delfini a trovare il raddoppio ancora sull´asse Margiotta-Di Giacomo con il primo che inventa un cross dalla sinistra per il secondo che di testa regala ai suoi il raddoppio. Sul due a zero la partita si chiude ed anzi il risultato potrebbe essere ancora più ampio considerata l´imprecisione in zona gol di Formidabile, Sileno e degli stessi Margiotta e Di Giacomo. Al 38´ proprio quest´ultimo fallisce un´ottima occasione quando di testa anticipa il portiere Fiorenza in uscita spedendo la palla verso la rete però troppo debolmente tanto da permettere a Zambardino di respingere la sfera prima che la stessa superi la linea di porta. La storia, dopo il triplice fischio finale, è facile immaginarla. Negli spogliatoi la festa ha inizio, così come per le strade di Agropoli. Ora la serie D è più vicina.

Ernesto Rocco Ufficio Stampa U.S.Agropoli

Fonte: Ernesto Rocco Ufficio Stampa U.S.Agropoli

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio