23 Ottobre 2020

ATRIPALDA vs ECLANESE...LA PARTITA.

28-10-2012 00:00 - Articoli ex squadre seguite da P.inRete
Cronaca
Un´Atripalda irriconoscibile cede il passo ai cugini dell´Eclanese. La formazione di Amato stecca il tanto atteso derby irpino, cancellando la straordinaria impresa di Angri. Ai gialloblu di Montanile, trascinati dall´airone Maggio, è bastato un gran secondo tempo per ottenere la prima vittoria stagionale. Padroni di casa col collaudato 4-3-1-2 con Russomanno che torna dal 1´. Montanile perde Pulvirenti ma ritrova Sansone e risponde con un 4-2-3-1 dove Maggio agisce da unico riferimento avanzato. Ospiti più intraprendenti nei primi minuti ma è l´Atripalda a rendersi pericolosa al 16´ con una volè in area di D´Acierno che termina di un soffio a lato dopo una splendida combinazione tra Nappi e Russomanno. Pronta risposta gialloblu al 21´ con Maggio, il quale penetra di forza in area ma una volta davanti ad Afeltra viene contrastato perdendo l´attimo giusto. Intorno alla mezz´ora altro botta e risposta: al tentativo di Barletta sottomisura risponde ancora una volta Maggio, sontuoso nel mettersi in proprio ma non altrettanto efficace nella conclusione dal limite parata a terra da Afeltra. Nella ripresa l´Atripalda lascia totalmente l´iniziativa all´avversario che prima in avvio sfiora il vantaggio con un missile su punizione del solito Maggio sul quale Afeltra si salva come può e poi con un pallonetto morbido di Sirignano che scavalca di poco il montante dopo un´ingenuità difensiva biancoverde. Il gol è nell´aria e arriva al 17´ con un penalty trasformato da Maggio dopo che Prisco e Pedicini erano entrati in rotta di collisione. Quarta rete stagionale per l´airone partenopeo, terza in maglia gialloblu. La reazione sabatina è tardiva ed arriva al 34´: ci prova Nappi con un numero al limite ma il suo destro termina di un niente a lato. L´Atripalda non sfonda e allora l´Eclanese chiude i conti nel 1´ di recupero con il baby Sirignano, il cui pallonetto dal limite questa volta va a bersaglio con dedica al papà nonché presidente dell´Eclanese scomparso a metà settembre. E´ il tripudio gialloblu sotto gli occhi dei padroni di casa che dovranno recitare il mea culpa per un approccio mentale troppo morbido che ha compromesso la gara.

Atripalda - Eclanese 0-2; tabellino e cronaca.
Tabellino

Atripalda: Afeltra, Prisco, Scognamiglio (8´ s.t. Tancredi), De Falco (38´ s.t. Modesto), D´Urso, Tirri, Barletta, Di Luccio, Nappi, D´Acierno (8´ s.t. Noviello), Russomanno.
A disp.: Imparato, Galluccio, Formato, Petrillo.
All.: Amato.

Eclanese: Guerra, Tavino, Sicignano, Sansone, Scaringi, Lancellotti, Pedicini, Maggio, Aprea, Sirignano.
A disp.: Gubitoso, Pascucci, De Simone S., De Simone P., De Gregorio, Penta, Rossi.
All.: Montanile.

Arbitro: Di Stasio della sezione di Nocera Inferiore.
Marcatori: 17´ s.t. Maggio rig., 46´ s.t. Sirignano.
Ammoniti: Scognamiglio, Russomanno (A), Sansone, Pedicini, Sicignano, Sirignano (E).
Note: presenti sugli spalti 150 spettatori circa; terreno reso pesante dalle abbondanti piogge.


Fonte: UFFICIO STAMPA ATRIPALDA

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio