30 Giugno 2022
visibility

ATRIPALDA vs ECLANESE...LA PARTITA.

28-10-2012 00:00 - Articoli ex squadre seguite da P.inRete
Cronaca
Un´Atripalda irriconoscibile cede il passo ai cugini dell´Eclanese. La formazione di Amato stecca il tanto atteso derby irpino, cancellando la straordinaria impresa di Angri. Ai gialloblu di Montanile, trascinati dall´airone Maggio, è bastato un gran secondo tempo per ottenere la prima vittoria stagionale. Padroni di casa col collaudato 4-3-1-2 con Russomanno che torna dal 1´. Montanile perde Pulvirenti ma ritrova Sansone e risponde con un 4-2-3-1 dove Maggio agisce da unico riferimento avanzato. Ospiti più intraprendenti nei primi minuti ma è l´Atripalda a rendersi pericolosa al 16´ con una volè in area di D´Acierno che termina di un soffio a lato dopo una splendida combinazione tra Nappi e Russomanno. Pronta risposta gialloblu al 21´ con Maggio, il quale penetra di forza in area ma una volta davanti ad Afeltra viene contrastato perdendo l´attimo giusto. Intorno alla mezz´ora altro botta e risposta: al tentativo di Barletta sottomisura risponde ancora una volta Maggio, sontuoso nel mettersi in proprio ma non altrettanto efficace nella conclusione dal limite parata a terra da Afeltra. Nella ripresa l´Atripalda lascia totalmente l´iniziativa all´avversario che prima in avvio sfiora il vantaggio con un missile su punizione del solito Maggio sul quale Afeltra si salva come può e poi con un pallonetto morbido di Sirignano che scavalca di poco il montante dopo un´ingenuità difensiva biancoverde. Il gol è nell´aria e arriva al 17´ con un penalty trasformato da Maggio dopo che Prisco e Pedicini erano entrati in rotta di collisione. Quarta rete stagionale per l´airone partenopeo, terza in maglia gialloblu. La reazione sabatina è tardiva ed arriva al 34´: ci prova Nappi con un numero al limite ma il suo destro termina di un niente a lato. L´Atripalda non sfonda e allora l´Eclanese chiude i conti nel 1´ di recupero con il baby Sirignano, il cui pallonetto dal limite questa volta va a bersaglio con dedica al papà nonché presidente dell´Eclanese scomparso a metà settembre. E´ il tripudio gialloblu sotto gli occhi dei padroni di casa che dovranno recitare il mea culpa per un approccio mentale troppo morbido che ha compromesso la gara.

Atripalda - Eclanese 0-2; tabellino e cronaca.
Tabellino

Atripalda: Afeltra, Prisco, Scognamiglio (8´ s.t. Tancredi), De Falco (38´ s.t. Modesto), D´Urso, Tirri, Barletta, Di Luccio, Nappi, D´Acierno (8´ s.t. Noviello), Russomanno.
A disp.: Imparato, Galluccio, Formato, Petrillo.
All.: Amato.

Eclanese: Guerra, Tavino, Sicignano, Sansone, Scaringi, Lancellotti, Pedicini, Maggio, Aprea, Sirignano.
A disp.: Gubitoso, Pascucci, De Simone S., De Simone P., De Gregorio, Penta, Rossi.
All.: Montanile.

Arbitro: Di Stasio della sezione di Nocera Inferiore.
Marcatori: 17´ s.t. Maggio rig., 46´ s.t. Sirignano.
Ammoniti: Scognamiglio, Russomanno (A), Sansone, Pedicini, Sicignano, Sirignano (E).
Note: presenti sugli spalti 150 spettatori circa; terreno reso pesante dalle abbondanti piogge.


Fonte: UFFICIO STAMPA ATRIPALDA

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio

cookie