29 Maggio 2022
visibility
News

Agropoli, giocatori a colloquio con tifosi e dirigenza

01-05-2013 12:24 - US Agropoli 1921
Giornata torrida per i delfini, sia dal punto di vista climatico che da quello ambientale. L´allenamento in programma nel primo pomeriggio è slittato di mezz´ora a causa del faccia a faccia che la squadra ha avuto con la dirigenza, è stato il direttore sportivo Magna in primis ad alzare la voce dopo la prestazione incolore del derby. Al termine dello stesso la squadra, in categorico silenzio, ha iniziato la preparazione settimanale che si concluderà con la trasferta vitale per il futuro dell´Agropoli a Lamezia contro il Sambiase. Durante il primo allenamento settimanale lavoro a parte di recupero da affaticamento per Ottonello e Montano.

Intanto il giudice sportivo, dopo il post partita di Agropoli - Gelbison, ha fermato per due turni il portiere Capozzi. Il discorso con la dirigenza non è stato l´unico incontro che i calciatori hanno dovuto affrontare oggi, al termine dell´allenamento infatti una delegazione di tifosi ha voluto strigliare la squadra rea a loro avviso di non aver messo in campo la dovuta grinta per portare a casa la vittoria e la conseguente matematica salvezza. Domenica sarà uno scontro difficilissimo per i cilentani impegnati nell´ostica trasferta calabrese, il Sambiase ha bisogno di un punto per evitare la retrocessione diretta senza passare dai playout. Come risaputo all´Agropoli serve la vittoria, il dato che preoccupa è lo score esterno della squadra di Dellisanti, incapace quasi sempre di racimolare qualche punto fuori dal "Guariglia". In trasferta durante tutto l´arco della stagione sono arrivate solo due vittorie, la prima a Cava nel match inaugurale della stagione e la seconda a Nissa contro il fanalino di coda del campionato. Sempre tornando al concitato finale di gara del derby nella giornata di lunedì, dopo le false notizie apparse su alcune testate online che parlavano di una Gelbison costretta a rintanarsi negli spogliatoi per assicurarsi di uscire incolume dal "Guariglia", le due società hanno emesso un comunicato stampa che smentiva tutto ciò. Soprattutto da Vallo della Lucania il messaggio è stato chiaro "Anche ieri dirigenti e tifosi dell´Agropoli hanno confermato la loro sportività" queste le parole del vicepresidente Mainenti. Vero è che la Gelbison è stata scortata dalle forza dell´ordine all´uscita dello stadio a causa della presenza della tifoseria locale che però in quel caso aveva come unico obiettivo contestare la propria squadra.


Fonte: Enrico Serrapede

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio

cookie