02 Luglio 2022
visibility
News

Agropoli sconfitta dell´Equipe Salerno alla prima uscita stagionale

01-08-2013 11:11 - US Agropoli 1921
AGROPOLI : Capotosto, Landolfi, Staiano, Maisto, Scognamiglio, Panini, Pellegrino, Vitale, Palumbo, Chiavazzo, Ragosta.
a disposizione : Carezza, De Falco, D´Onofrio, Eugeni, Toscano, Guarro, Cascone, Amendola, Matei, Barlotti.

EQUIPE SALERNO : Iuliano, Lolaico, Avagliano, Siano, Cuomo, Braca, Cartone, Cammarota, Orlando, Citro, De Cesare.
a disposizione : Fagiano, D´Arienzo, Viviano, Campanelli, Barbarisi, Anastasio, Vicidomini, Melcarne, Basilio Esposito.

Tre tempi da mezz´ora per la prima uscita stagionale dei delfini che soccombono per tre a due contro l´equipe Salerno. Primo tempo nel quale Pietropinto schiera i cilentani con un 4-2-3-1, Landolfi e Staiano terzini e Panini, Scognamiglio coppia centrale di difesa. Due uomini avanti la difesa che sono l´under Chiavazzo e Maisto, tridente di trequartisti formato da Ragosta, Vitale e Pellegrino. Avanti l´unica punta è Palumbo. Agropoli vicina al gol con Vitale che colpisce il palo al settimo con un diagonale di sinistro e pochi minuti dopo su punizione è Iuliano a negargli il gol. Per gli ospiti grande prestazione di Citro, l´ex del Città di Messina alla fine risulterà uno dei migliori in campo. Nel secondo dei tre tempi inizia la girandola delle sostituzioni, per i delfini in campo Tarallo, Guarro e Toscano. Il modulo rimane sempre lo stesso cambiano solo gli interpreti. È in questa frazione che cambia il risultato, Orlano mette a segno la doppietta che porta l´equipe in vantaggio di due reti alla fine della seconda frazione. Terzo ed ultimo tempo nel quale l´Agropoli riesce finalmente ad andare in gol, è Matei a siglarlo con un gran destro. A distanza di pochi minuti saranno però di nuovo gli ospiti a trovare la terza rete, chiude le marcature l´autorete di Campanelli. Prova dei delfini logicamente condizionata dalla preparazione ancora in corso, resta comunque l´idea di gioco con la quale Pietropinto sembra intenzionato ad intraprende la nuova stagione.



Non è preoccupato del risultato Pietropinto al termine della gara.

"Oggi mi interessava interrompere la monotonia degli allenamenti, l´idea era quella di far girare tutti gli uomini e per questo gli equilibri non potevano che essere precari. L´importante è che non abbiamo subito infortuni, occasione quella di oggi per tastare anche gli under. Il risultati non mi interessa molto, m´interessava di più riuscire a fa giocare tutti i miei uomini almeno cinquanta minuti".

Il tecnico si sofferma poi sui potenziali schieramenti che potremo vedere durante l´anno.

"In questi ultimi giorni abbiamo provato il 4-3-2-1 ma non escludo altre soluzioni come il 4-3-3 o magari anche una difesa a tre. Adesso dobbiamo solo provare per poi cercare la soluzione che più si addice alle nostre caratteristiche".

Fonte: Serrapede Enrico

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio

cookie