20 Ottobre 2020

BATTICUORE REAL TRENTINARA,A MIRABELLA ECLANO LA VITTORIA ARRIVA AL 93°(0-1)

17-12-2012 16:35 - Real Trentinara
Tifare Real Trentinara è come amare una ragazza di cui sei innamorato,di quelle che ti sorprendono ogni giorno,che non abbandoneresti per nessuna ragione al Mondo.
Tifare Real Trentinara significa non perdere praticamente mai, e anche se fosse lo sarebbe sempre a testa altissima.
A Mirabella Eclano i trentinaresi si schierano con la formazione tipo,con il rientro di Ruocco in difesa.
L´Eclanese di mister Montanile lotta per una mission impossible chiamata salvezza,ma da queste parti anche il Torrecuso ha fatto fatica,fermato sullo 0-0.
Il Real infatti soffre il folto centrocampo di casa,che imbriglia la manovra di gioco dei cilentani.Le occasioni più ghiotte sono tutte di marca Eclanese,ma la difesa del Real si conferma fra le più forti della categoria.
Nella ripresa mister Voza mescola le carte, inserendo a centrocampo il giovane Roberto D´Angelo e in attacco Ciccio Pecora,cercando una maggiore incisività in attacco.
Al minuto 35 però la doccia fredda:Ruocco viene espulso per doppia ammonizione,costringendo Voza a coprirsi togliendo Campione per Renato Noce.E proprio Renato Noce,con un tiro da 25 metri,trova un gol bello quanto insperato al 93°,facendo esplodere di gioia giocatori,panchina e un´intera comunità,in festa per una vittoria pesantissima.
L´Eclanese ritorna all´ultimo posto,ma anche questa volta ha dimostrato che la missione salvezza non è poi così difficile.
Gare come questa richiedono umiltà,carattere e sangue freddo,tutti requisiti che possiede il "Signor Raggio Verde" Gaetano Voza,che a questi livelli sta dimostrando tutte le sue qualità.
Da segnalare il ritorno al gol di Renato Noce,uno dei giocatori trentinaresi più talentuosi e conosciuti dagli addetti ai lavori.
Ora si inizia a sognare sul serio,grazie anche all´ennesimo passo falso del Torrecuso,che impatta 1-1 in casa contro la Scafatese.
E in settimana sono arrivati due nuovi acquisti:gli attaccanti De Biase e il difensore Rea,per dare la caccia alle Magnifiche Tre Vico Equense,Torrecuso e Città Di Angri.Perchè per il club presieduto da Angelo Noce puntare alla vittoria del campionato non è un reato,ma una splendida realtà che coinvolge un´intera comunità.

Fonte: FRANCESCO VINCI

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio