20 Settembre 2020
News

CALPAZIO VS AGROPOLI VISTA DA SERGIO VESSICCHIO

14-10-2011 17:13 - US Agropoli 1921
E´ una partita difficilissima quella che i delfini dovranno
affrontare a Capaccio contro il Calpazio per vari motivi. Innanzitutto per la cabala... infatti per la legge dei grandi numeri dopo tante vittorie consecutive di solito poi arrivano gli stop inattesi; poi c´è di fronte una squadra come il Calpazio: sette punti nelle ultime tre partite e soprattutto in squadra c´è il
capocannoniere del campionato con 5 goal, quel Gorrasi bravo e pragmatico, la cui carriera è stata sovente condizionata da inique e inutili sponsorizzazioni tali da farlo sembrare calcisticamente "un pacco raccomandato"... senza sapere che questo ragazzo non ha bisogno né di chi paga per farlo giocare né di chi sponsorizza società per farlo tesserare. Adinolfi esperto e navigato tecnico della Calpazio ha saputo cavare da Gorrasi il meglio e il modo reiterato di
andare in goal da parte del punteros silentino è anche la cartina di
tornasole del lavoro di un allenatore capace di dare un gioco e un´identità a tutto il gruppo, con una società alle spalle forte e seria. Si confrontano due formazioni partite con ambizioni diverse ma di certo vive nei loro traguardi al momento della contesa. L´Agropoli viaggia a vele spiegate, è a punteggio pieno,non fa mistero di voler vincere il campionato e ritornare nella manifestazione più
importante dei dilettanti da dove manca dal 1998; la Calpazio a sua volta è al secondo anno consecutivo in questo torneo,insieme con l´Agropoli è una delle poche società a non aver mai cambiato nome e oggi è la portabandiera dell´intero comune dopo la brutta fine che hanno fatto fare alla storica Poseidon...quella squadra affascinante e bella che ci manca tanto (e quanto ci manca). I cecchini della Poseidon devono vergognarsi. Quella squadra è stata l´orgoglio
della piana del sele e oggi è scomparsa...questo non doveva mai verificarsi (peccato). La Calpazio comunque è degna erede della leadership cittadina e sia i tifosi che i dirigenti non nascondono di prendere il posto della Poseidon anche nella rivalità con Agropoli per dare un po´ di sale ai confronti e questa cosa ci piace. Due modi diversi di pensare gli schieramenti per i due tecnici, Tudisco punta sull´under tra i pali mentre Adinolfi in porta gioca con il
senior che poi è di Agropoli e si chiama Dario Serra personaggio mite e buono... di zoffiana memoria ma con un temperamento straordinario: un gran bel portiere che avrebbe meritato molto di più. Serietà e abnegazione sono le caratteristiche che le due società chiedono ai loro giocatori. Adinolfi punta sul 4-4-2 sicuramente non bloccato mentre Tudisco per gli elementi che ha a disposizione spesso si rifà al 4-2-4 a cerniera ma per alcune assenze a Capaccio potrebbe modificarlo. La partita ha tutte le carte in regola per essere bella e piacevole, i locali non hanno nulla da perdere, l´Agropoli si gioca molto del suo cammino e presenta a centrocampo il fuoriclasse della categoria, quel Bencardino che è proprio di Capaccio e che fa deliziare i tifosi agropolesi (peccato che non viene impiegato nel suo ruolo di trequartista, conseguenza di una campagna acquisti sbagliata da parte dell´Agropoli dove non c´è né un uomo mercato né un uomo società... figure importanti di cui prima o poi si deve
dotare). Primo test impegnativo per la coppia centrale Mollo e Abate i quali devono contrastare il capocannoniere del torneo, appunto Gorrasi. Si gioca a Capaccio paese e proprio per la sfida più importante della giornata il Vaudano riapre le porte. Si gioca ancora alle 15,30 sotto gli occhi del monte Calpazio e vicino a due dei Santuari più belli della Campania: il Getesmani e la Madonna del
Granato. Lo sfondo è importante perché è la testimonianza che da queste parti ci sono valori e ricchezze che le due società vogliono esaltare per dare una identità precisa alle loro squadre.



Fonte: WWW.TGUNIT.IT(SERGIO VESSICCHIO)

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio