21 Ottobre 2021
visibility
News
percorso: Home > News > Calcio > 3° Categoria

"CASO FONTE", NON SI PLACA LA POLEMICA CON PAESTUM IN RETE.

13-02-2013 07:45 - 3° Categoria
Sembra non avere fine il cosiddetto "Caso Fonte", polemica scoppiata all´indomani del match Vesole-Fonte(1-1), dove si contestavano articolo della partita, ritenuto troppo fazioso e alcune frasi "anti-Fonte" proferite dal nostro Peppe Iannacco, tra l´altro dirigente del Cafasso 100%.
Polemica nata sui social network, e proseguita attraverso altri mass media, come "Radio Paestum", durante la trasmissione "C´era una volta il calcio", condotto da Carlo Marrazza e Mimmo Angarola.
Ospiti della trasmissione il sottoscritto, e al telefono l´allenatore-giocatore dei fontesi Gabriele D´Angelo "Panorama".
Il tecnico rocchese ha ribadito la ferma posizione del club "Siamo rammaricati per l´operato e le cose che dicono giornalisti, che non dovrebbero essere di parte, essendo fra l´altro dirigenti di un club.Ma parlerò per bene a fine stagione".A nulla è servito un tentativo di pace proposto da chi vi scrive.Quindi Paestum in Rete continua la sua scelta editoriale di non parlare più del Fonte.Un braccio di ferro che è diventato francamente stucchevole ma che non accenna a finire.

Fonte: FRANCESCO VINCI

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio

close
Utilizziamo i cookies
Questo sito utilizza cookie propri al fine di migliorare il funzionamento e monitorare le prestazioni del sito web e/o cookie derivati da strumenti esterni che consentono di inviare messaggi pubblicitari in linea con le tue preferenze, come dettagliato nella Cookie Policy. Per continuare è necessario autorizzare i nostri cookie. Cliccando sul pulsante ACCONSENTO, acconsenti all'uso dei cookie. Ignorando questo banner e navigando il sito acconsenti all'uso dei cookie.
Cookie Policy - Privacy Policy
Accetta i cookies necessari