18 Agosto 2018
[]

News
percorso: Home > News > News Generiche

DUM DUM, ALBOROSIE Special Live Dub Set
Con HEAVY HAMMER SOUND

08-08-2018 20:04 - News Generiche
PAESTUM (Salerno). Il re del roots reggae, ambasciatore della musica reggae italiana riconosciuto in ambito internazionale, primo artista bianco a vincere il "Mobo AwardsBest Reggae Act 2011", premio dedicato alla musica black, è in arrivo al Dum Dum Republic per la sua unica data in Campania. Uno special live dub set in spiaggia, uno straordinario show alle radici del ritmo in levare, senza confini, in cartellone martedì 28 agosto 2018. Star del reggae giamaicano, un po´ calabrese, un po´ siciliano, da anni residente sulle colline di Kingston, protagonista dell´arena sul mare sarà ALBOROSIE con gli Heavy Hammer Sound.



Cantante, cantautore, polistrumentista, produttore, ingegnere del suono, Alborosie è un talento dinamico della scena reggae contemporanea. Un bianco che ha scalato i vertici della musica nera,un italiano che ha scelto di vivere in Giamaica, perché "Non puoi fare certe cose se non le vivi. Vivendo qui tu non fai una cosa, la diventi", dice.



"Unbreakable - Alborosie meets The Wailers United " è il suo ultimo lavoro discografico uscito lo scorso giugno. "Ho realizzato un sogno", afferma parlando del suo nono album per l´etichetta Greensleeves, dopo l´ultima uscita "Freedom in Dub" nel 2017. "Unbreakable" trae le sue radici dalla grande storia del reggae e punta verso una visione futura della musica con l´abilità sonora che è diventata sinonimo delle produzioni di Alborosie. Un artista che continua ad espandere la sua visione creativa in un album che è considerato "uno dei suoi migliori in assoluto".



Per la parte strumentale, Alborosie si è avvalso della collaborazione della formazione originale dei Wailers (Aston "Family Man" Barrett, Junior Marvin e Tyrone Downie) con la partecipazione di Aston Barrett Jr. Conferma la tradizione del roots-rock-reggae e, pur mantenendo i suoni tradizionali del reggae, l´inclusione della rivisitazione di Alborosie del classico dei Metallica "The Unforgiven" con i Raging Fyah aggiunge un nuovo tocco all´album che affronta temi contemporanei con un tocco completamente moderno.



Il primo singolo, "Contradiction" feat. Chronixx è la perfetta introduzione al progetto: "La canzone trasmette un messaggio alla gente e ai giovani sulla vita quotidiana e sul clima sociale e politico in cui viviamo attualmente", spiega Alborosie, autore della canzone e produttore. Presenti nell´album anche il grande Beres Hammond, Jah Cure e J Boog.



La playa del Dum Dum inizierà a vibrare dalle ore 19, trasportata dalla musica. Il sound system diventa così arma di resistenza sonora e di diffusione culturale, immersi nello scenario naturale in riva al mare. Il reggae diventa così condivisione, vicinanza e identificazione, oltre i confini, "luogo visionario in cui realmente un altro mondo è possibile", traducendosi in un messaggio di libertà.



Ad aprire le danze i maestri del dubplate in Italia, gli Heavy Hammer Sound, conosciuti a livello internazionale per la profondità del loro dubplate box e il modo innovativo di avvicinarsi ai sound reggae e agli spettacoli dancehall. Gli Heavy Hammer Sound fondono Dancehall, Raggamuffin, Bashment, Roots, Ska, Hip Hop. On stage Raffa, Gecky, Gigi, Kwasta, dj Lep, Boris, Lele e dj Charly, un gruppo di DJ e MC che viaggia per il mondo.

Fondata nel 1999 in una piccola città vicino Lecce in Salento, zona calda del sud Italia identificata da molti come "la Giamaica Italiana", la formula nasce da quattro amici uniti dall´amore per il reggae e la cultura giamaicana, un sistema audio e alcune pazze feste da ballo davanti al mare fino alla luce del sole, che vanta collaborazioni con i più importanti artisti reggae e selector mondiali.





INFO & PREVENDITE

ALBOROSIE "Live Dub Set"

with Heavy Hammer Sound



Prevendite disponibili al link:

http://www.postoriservato.it/it/biglietti-alborosie-dum-dum-paestum-28-agosto-2018.php

o al botteghino Dum Dum Republic tutti i giorni dalle 18.30 alle 20.30



Ingresso 20 + diritti di prevendita 3

Posti Limitati

INFOLINE 338 8262745





LINE UP

Ore 19.00 open doors

Ore 19.00 > 22.00 warm up

Ore 22.00 > 23.00 Heavy Hammer Sound dj set

Ore 23.00 > 23.45 ALBOROSIE live dub set

Ore 23.45 > closing set

Ore 01.00 > curfew (chiusura)





UFFICIO STAMPA

Barbara Landi |T. +39 346 7917530

barbara.landi3@gmail.com







BIO ALBOROSIE - Alborosie nasce nel 1977 a Marsala, in Sicilia, e nelle sue vene scorre un mix di sangue siculo-calabro-pugliese. Da ragazzo si trasferisce nel nord Italia a Milano, e in seguito si trasferisce in maniera definitiva a Bergamo dove incomincia la sua carriera musicale. La sua carriera musicale in Italia, prima del trasferimento in Giamaica, è testimoniata principalmente dalla musica prodotta dai Reggae National Tickets, gruppo musicale reggae di cui Alborosie (al tempo conosciuto con lo pseudonimo Stena) era leader. Con i R.N.T. Alborosie vende circa 200.000 copie in sette anni di attività e partecipa al Reggae Sumfest, considerato uno dei più importanti festival reggae che si tiene tutti gli anni a Montego Bay in Giamaica.

Terminata l´esperienza col gruppo dei R.N.T., decide di intraprendere un viaggio alla scoperta delle radici della musica reggae e della cultura rastafari; scelta che nel 2001 lo porta a lasciare tutto (band, agenzia, casa discografica), vendere qualsiasi cosa e trasferirsi definitivamente in Giamaica. Grazie al rapporto di fiducia con il produttore e discografico Jon Baker (ex componente della Island Records etichetta che lancio Bob Marley in tutto il mondo) incomincia collaborare con gli studi di registrazione GeeJam Studios di Port Antonio, studi dove viene trattata qualsiasi tipo di musica dal rock, al pop fino alla new wave, e dove passano artisti come Manu Chao, Gorillaz, Gwen Stefani, Bjork. Passate le prime difficoltà, si inserisce bene nel tessuto musicale della Giamaica e della capitale Kingston e dopo qualche anno fonda la sua etichetta indipendente Forward Recordings, uno studio di registrazione proprio a Kingston e ottiene un ottimo successo, non solo in Giamaica, con singoli quali Herbalist (7´ più acquistato in Inghilterra) e soprattutto Kingston Town. I suoi pezzi vengono suonati dai Sound System di ogni parte del mondo, e il rispetto guadagnato sull´isola e la bravura come artista e produttore lo portano a collaborare con altri artisti reggae del calibro di Gentleman, Sizzla, Mykal Rose, Jah Cure, Luciano, Kymani Marley e molti altri.

Il suo primo album da solista, intitolato "Soul Pirate", esce a settembre 2008 sotto l´etichetta Forward Recordings nonostante fosse stato annunciato da lui stesso che sarebbe stato pubblicato sotto la storica etichetta Greensleeves Records. L´album Soul Pirate è aperto da un intro di uno dei più affermati reggae deejay del mondo: David Rodigan.

Nel 2009 Alborosie chiude la Forward Recordings e si mette a lavorare allo SHANG YENG CLAN studio, che lancia la giovane artista I-eye con il singolo "She Don´t Like You". Sempre nel 2009 Alborosie torna in Italia e in Europa affiancato dalla "Shang Yeng Clan" per presentare il suo nuovo disco, in uscita a giugno, dal titolo più che evocativo "Escape from Babylon", composto da 16 pezzi esclusivi con featuring di personaggi come Dennis Brown e Gramps Morgan dei Morgan Heritage. "Escape from Babylon" è l´album di debutto di Alborosie per la Greensleeves Records, mitica etichetta fondata a Londra nel 1975 da Chris Cracknell e Chris Sedgwick e acquistata nel 2008 dalla VP Records.

Nel 2011 esce per VP Records il suo terzo album "2 Times Revolution" che riscontra un successo enorme in tutto il mondo. Nel mese di settembre dello stesso anno, viene invitato a partecipare come candidato al M.O.B.O. (Music of Black Origin) Awards nella categoria "Best Reggae Act 2011", ovvero il massimo riconoscimento a livello mondiale attribuito agli artisti reggae di spicco nell´ambito della black music durante l´anno in corso. In seguito trionfa sul palco di Glasgow vincendo il prestigioso premio davanti ad artisti di fama mondiale quali Nas, Damian Marley, Mavado, Khago, diventando il primo artista bianco a vincere un premio dedicato alla musica Black e consacrandosi definitivamente tra i maggiori esponenti della scena reggae mondiale.

Il 10 febbraio 2013 è stato proiettato in anteprima mondiale durante il Festival di Berlino "Journey To Jah", un film-documentario che vede protagonisti Alborosie e Gentleman, realizzato dai registi Noël Dernesch e Moritz Springer. Il nome del film ha preso spunto dall´omonimo album prodotto nel 2002 da Gentleman, porta i due artisti in un viaggio autobiografico e nella ricerca della loro identità e spiritualità nella terra del reggae e della cultura rasta: la Giamaica.
Nel 2013 esce "Sound the System" per l´etichetta VP Records, un album roots che porterà Alborosie ad un lunghissimo tour mondiale.

Il 2016 è l´anno di "Freedom & Fyah" che vanta al suo interno collaborazioni d´eccellenza tra cui le stelle del reggae Protoje e Ky-Mani Marley e nuove voci che si stanno facendo notare nelle yard giamacane come la cantante Sandy Smith e Sugus, già corista di Dennis Brown e Gregory Isaacs.

Ma lo stesso anno a pochi mesi di distanza un altro imponente progetto vede Alborosie in veste di produttore discografico. "L´idea del progetto "The Rockers" è nata circa un anno fa e si inserisce all´interno di un cammino, ormai di una vera e propria missione, che dura da più di vent´anni dichiara Alborosie All´interno del progetto ci sono moltissimi artisti di ogni genere e tipo". Un album pensato per il pubblico italiano in cui troviamo collaborazioni con gli artisti nostrani più importanti tra i quali Jovanotti, Giuliano Sangiorgi, Fedez & Sandy Smith, Elisa e Nina Zilli, abbracciando poi i pilastri della scena alternativa nazionale come 99 Posse, Africa Unite, Sud Sound System, Boomdabash, Vacca, Caparezza e Apres La Classe. Il 07 Aprile 2017 a quasi un anno dalla release di The Rockers esce il nuovo singolo e video insieme ad ELISA "Fire in the dark. "Alborosie mi è sempre piaciuto fin dal suo esordio con i Reggae National Tickets. Questa collaborazione per me è una perla speciale e trovo la sua canzone piena di poesia e malinconia" Elisa.


Fonte: DUM DUM REPUBLIC STAMPA, Barbara Landi

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio