24 Ottobre 2020
News
percorso: Home > News > News Generiche

Giochi della Provincia inaugurati a Paestum: 4mila persone nell´area archeologica.

10-06-2012 12:37 - News Generiche
PAESTUM. "Lo sport ha la capacità di unire, di consolidare il sentimento identitario di una comunità. Un comune sentire che è ancora più forte quando a gareggiare sono i giovani". Lo ha dichiarato il presidente della Provincia di Salerno, Edmondo Cirielli, alla cerimonia di apertura dei "Giochi della Provincia di Salerno 2012", che si è svolta ieri sera, nell´area archeologica di Paestum. "L´intenzione - ha aggiunto il presidente provinciale del Coni, Gugliemo Talento - è quella di creare un laboratorio, nel quale i ragazzi abbiano la possibilità di sperimentare attivamente i valori dello sport che spesso coincidono con quelli della vita". "Una grande emozione - ha sottolineato Antonio Iannone, vicepresidente e assessore provinciale allo Sport - che ripaga ampiamente degli sforzi compiuti per l´organizzazione di un evento così imponente. Un ringraziamento particolare va al presidente Talento per la costante collaborazione di questi mesi, al direttore dell´area archeologica, Marina Cipriani, per aver concesso dopo diversi anni l´uso della zona tra i due templi, agli enti che hanno contribuito alla riuscita dell´evento, in particolare ai sindaci che hanno partecipato con le delegazioni di piccoli atleti. Un sentimento di gratitudine che rivolgo in particolare al presidente Cirielli per la fiducia rivolta in me nell´arco di questi ultimi tre anni". Una manifestazione che continua per i prossimo 14 giorni, coinvolgendo oltre 7 mila ragazzi under 16 che gareggeranno su 28 campi di gara. Sport, cultura e turismo, sono gli obiettivi che centriamo con questa manifestazione. L´evento, nato da un progetto condiviso tra l´Assessorato allo Sport della Provincia di Salerno e il Comitato provinciale del Coni, ha visto la partecipazione di oltre 4 mila persone. Diversi i momenti carichi di emozione, tra i quali, quello della sfilata dei gonfaloni dei 54 Comuni partecipanti, la pararata delle quattro bandiere ufficiali (Italia, Provincia di Salerno, Coni e Giochi della Provincia di Salerno), l´alzabandiera affidata alla Marina militare e l´accensione del braciere da parte della pluricampionessa olimpica emondiale di scherma, Giovanna Trillini. Spettacolari sono stati i momenti dedicati alla danza, magistralmente sottolineati da musiche di grandi compositori, come Ennio Morricone e Vangelis ed esaltati dalla splendida cornice dei templi. Di grande impatto scenografico lo spettacolo piromusicale che ha concluso la serata. La cerimonia di apertura è stata preceduta, nel pomeriggio, dalla partenza della staffetta che ha unito Agropoli e Paestum. Il primo tedoforo, l´atleta Adriano Tarani, ha dato il via alla gara che si è snodata per oltre 9 chilometri.

Fonte: STILE TV

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio