28 Ottobre 2020
News

I lupi sbancano Agropoli

24-09-2012 10:05 - US Agropoli 1921
L´Agropoli perde in extremis contro il Cosenza in presenza del pubblico amico. La squadra allenata da Salvatore Nastri viene piegata al 91´, quando Pietro Arcidiacono mette a segno la rete del definitivo ko per i delfini.
Il primo brivido del match arriva all´undicesimo minuto: Salvino cerca la soluzione di potenza , ma sbaglia la mira. Poco dopo ci prova Mosciaro, ma il tiro viene respinto dall´estremo difensore.
Il Cosenza nel corso della gara cresce e aggredisce la formazione campana allenata da Nastri. I lupi cercano di sorprendere l´ottima retroguardia della squadra del Cilento. Al trentesimo minuto viene annullata una rete al Cosenza: Mosciaro riceve la sfera dalla difesa e supera il portiere. Il guardalinee, però, segnala il fuorigioco.
Al trentaduesimo l´Agropoli reagisce e risponde con Carotenuto, che sfiora l´incrocio dei pali. Al trentasettesimo i padroni di casa si rendono pericolosi con una girata di Margiotta. Straface, però, controlla la sfera e non si lascia sorprendere. In seguito, Arcidiacono intimorisce la difesa della squadra campana. Dopo un minuto di recupero termina la prima frazione di gioco.
Nella ripresa, il primo sussulto corrisponde ad un tiro di Carotenuto, che sbaglia la mira.

L´ Agropoli non molla e ci prova ancora una volta con Toscano, ma Straface controlla bene il pallone. Al cinquantasettesimo altra rete annullata ai lupi di Gagliardi: Arcidiacono segna ancora una volta in fuorigioco. L´Agropoli si spinge in avanti e guadagna quattro corner consecutivi. Carotenuto, di testa, sbaglia la mira nuovamente.
Al sessantatreesimo Carotenuto sfiora il gol del vantaggio ma Straface, con uno strepitoso intervento, salva la porta. Al sessantacinquesimo ci prova Salvino, che non inquadra lo specchio della porta. Al settantaduesimo Mallardo guadagna un calcio di punizione. Il calciatore, nonostante sia uno specialista, sbaglia e la palla termina fuori.
All´ ottantesimo Arcidiacono fugge in contropiede, salta due difensori e viene fermato da un super Capozzi. Al novantesimo minuto il Cosenza festeggia: Pesce serve Arcidiacono, il quale non sbaglia. Dribbling e palla alle spalle dell´estremo difensore campano Capozzi. Al novantatreesimo i lupi tremano con Parisi. Straface, però, salva ancora una volta il risultato. Dopo cinque minuti di recupero, la gara finisce. Il Cosenza sbanca Agropoli ed è primo in classifica. La squadra di Nastri è a quota sei punti e nona in classifica.


Fonte: teresa palmese resport

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio