30 Ottobre 2020
News
percorso: Home > News > News Generiche

IL BAGNINO EROE, PIERLUIGI CAROCCIA...175 GIORNI DOPO.

18-11-2012 07:40 - News Generiche
PAESTUMINRETE, INCONTRA PIERLUIGI CAROCCIA, DOPO QUAI SEI MESI DA QUEL TRISTE EVENTO CHE TUTTI ANCORA ABBIAMO IMPRESSO NELLA MENTE, VEDIAMO COME STA: 1)PIERLUIGI, DOPO PIU´ DI SEI MESI DAL TRISTE EVENTO, COME TI SENTI, FISICAMENTE E MORALMENTE?
1) fisicamente mi sento bene, quasi come ai tempi d´oro, ho incominciato ad andare in palestra, a riprendere un po di massa muscolare. Moralmente mi sento quasi allo stesso livello...insomma, sono quello di una volta.
2)IN TUTTI QUESTI MESI CHE PENSIERI SONO PASSATI PER LA TUA MENTE?
2) in tutti questi mesi, precisamente 172 giorni, li passo sempre allo stesso modo; esco con la mia ragazza, con gli amici e mi alleno. Ma non c´ è giorno in cui non penso a quel 27 Giugno.. Ma non lo rimpiango, anzi, io rifarei tutto ciò che ho fatto, non lo dico per vantarmi, ma perchè sono fatto realmente così. Però ogni mia azione, ogni mio giorno, penso: "ora non potevo essere qui, non potevo amare ciò che ho, e non potevo scriverti. Per questo ringrazio ogni giorno la vita, ma soprattutto chi me l´ha ridata.
3)LA COSA CHE TI HA FATTO PIU´ PIACERE...
3) la cosa che mi ha fatto più piacere è la dimostrazione d´affetto che ho avuto e che tutt´ora ho. La gente per strada mi saluta, mi ringrazia. Proprio l´altro giorno una persona più anziana di me, mi ha detto:" tu sei un grande uomo, meriti tutto il bene di questo mondo". Sono cose che sento tutti i giorni, ma che mi danno tanta forza.
4)...E QUELLA CHE TI HA DATO PIU´ DISPIACERE
4) quella che mi ha dato più dispiacere invece, per fortuna sono pochissime, però una in particolare, le critiche che mi hanno fatto:" ti sei buttato in mare senza attrezzature, ma perchè? Io voglio rispondere a loro: noi bagnini, siamo stati addestrati a poter portare anche due persone contemporaneamente fuori dall´acqua, soprattutto chi è tecnicamente portato, io volevo fare ciò che mi hanno insegnato. Non cambiava niente se avevo le attrezzature, io mi sono sentito male prima che arrivassi dalle bambine, avevo giá bevuto abbastanza acqua, quindi....
E poi un´altra cosa, ho sentito che una persona girava la voce che io non sapevo nuotare, io voglio dire a questa persona che: il maresciallo della guardia costiera di Agropoli, è severissimo su questo, non regala niente a nessuno, tant´è che ha bocciato anche un mio amico nell´esame in piscina,ed infine, si faccia dire sempre dal maresciallo, chi era il migliore delle 3 prove d´esame.
5)LE RAGAZZINE...SI SONO FATTE SENTIRE?
5) non ho avuto il piacere di conoscere le ragazzine, non sono arrabbiato in questo, non mi aspetto un "grazie"... Però avevo tanta voglia di conoscerle e scambiarci 2 chiacchiere. Come ho detto, rifarei tutto, per poterle salvare un´altra volta.
6)QUANDO RITORNI AL TUO AMORE SPORTIVO, IL BASKET?
6) ero tornato a giocare a basket, ma durante un´amichevole con i ragazzi dell´under 19, ho avuto uno scontro con un avversario e mi sono fratturato il naso, ho fatto altri 3 giorni d´ospedale per metterlo com´era prima. Ora ho deciso di prendermi una piccola pausa e farmi benedire.
7)SEI PIU´ RITORNATO SULLA SPIAGGIA DOVE AVVENNE L´INCRESCIOSO EPISODIO?
7) prima che finisse l´estate, avevo deciso di andarmi a fare il bagno con la mia ragazza, nello stesso posto in cui,è accaduto il tutto, il bagno l´ho fatto, non il quel posto, ma l´ho fatto. Lì ci sono andato solo per rilassarmi e prendere il sole.
8)DOPO UN´ESPERIENZA DEL GENERE COSA DIRESTI A DEI GENITORI E AI LORO FIGLI CHE HANNO LA TUA ETA?
8)voglio dire ai miei coetanei, di vivere la vita giorno dopo,giorno, amare soprattutto, senza odio, solo amore, l´amore porta tante cose con sè, in primis la felicità. Ai genitori direi di far godere la vita ai propri figli, (ovviamente nei limiti) perché in fondo si vive una sola volta.
9)IN QUESTI MESI HAI RICEVUTO TANTI ATTESTATI DI STIMA, CE N´E´ UNO IN PARTICOLARE CHE TI HA TOCCATO DI PIU´?
9) tra i tanti messaggi che ho ricevuto, quelli che mi hanno toccato sono dai giocatori della mia squadra del cuore, la Salernitana, in particolare Iannarilli, Di stasio, Caglioni, Mounard e il grande Ciccio Rocco. Però quello a dui tengo in modo particolare è di una ragazza che da qualche hanno gli è morta la mamma e la sorella in un incidente stradale in località matinella, quello mi ha fatto davvero piacere, perchè ricevuto da una persona che sà davvero cos´è il dolore e la vita.
10)PER CHIUDERE, FAI TU UN SALUTO A CHI VUOI TU...
10) voglio fare un saluto a te, Pietro, perchè mi concedi sempre modo di farmi sentire e ringraziare tutti. Un saluto alla mia famiglia, alla mia ragazza, a Monica e a chi in questo momento vive un periodo nero della propria vita, ma voglio,dire loro:" Non può piovere per sempre".

CARO PIERLUIGI, NOI TI DICIAMO SOLO, BENTORNATO TRA NOI.

Fonte: PIETRO SABIA

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio