20 Gennaio 2021
News
percorso: Home > News > News Generiche

LA TESTIMONIANZA DRAMMATICA DI EDITA E MICHELA:"SABIA CI FA PAURA"

13-03-2013 19:10 - News Generiche
Edita e Michela sono due oneste(!!) bariste di Trentinara, che fino a ieri sera conducevano una vita normale (!!!).
La loro esistenza è stata turbata per sempre dall´irruzione di cinque teppisti, provenienti da "I sentieri del Gusto".Chi ha seguito l´articolo precedente sa che stiamo parlando di Sabia, Quaglia, Di Vizia, Iannacco e Fraiese, reduci insieme a me dalla cena di PaestumInRete.
In cerca di un caffè, i cinque cialtroni si sono diretti al bar "O Mast", di proprietà dell´amato Vincenzo Passaro.
Edita e Michela, le due bariste più brave di non so che cosa, sono state costrette a un lavoro extra, dato che Sabia ha ordinato una grappa, con il tasso alcolico che saliva pericolosamente.
"Per un attimo abbiamo temuto per la nostra vita, Gaetano Quaglia ci fa paura" hanno riferito insieme le due bar girls.Bisogna anche dire che le due ragazze se la sono cavata egragiamente, con il caffè insolitamente buono......
Per chiudere la serata propongo la visita alla splendida piazzetta panoramica di Trentinara, che presenta uno dei panorami più belli da vedere.Scopro ben presto che Quaglia era la prima volta che veniva in questo paese.Caspita, lo so che non hai mai passato piazza Santini, Messia, ma possibile che non abbia mai visitato la Capitale del Cilento? Pietro Sabia, che ogni domenica fa 200 km in bicicletta, si rifiuta di fare 100 metri a piedi per andare in piazzetta, prendendo la macchina.Non ho altri aggettivi che farabutto, cialtrone e cachiello per lui.
Alla fine siamo rimasti io e il fedele Iannacco.Una gran bella serata con ottimi amici, sperando di vivere tante altre serate di questo tipo.

Fonte: FRANCESCO VINCI

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio