03 Dicembre 2020

LE PAGELLE DI CAPO DI FIUME-CAFASSO 100%

25-02-2013 08:43 - Spartacus Paestum
MONDELLI, voto 6,5. La posa non è quella di un Viviano o di un Consigli e si vede, ma ha il merito di mettere il suo piedone su un tiro velenoso nel secondo tempo che poteva costar caro e in generale fa quel che può per limitare i danni. Un po´ precipitoso nell´occasione del vantaggio Cafassese ma per il resto è un´inaspettata sicurezza fra i pali. I suoi rinvii lunghi faranno proseliti. TEMERARIO.

MINELLA, voto 6,5. Riesce a dare fluidità alla manovra recuperando palloni a volontà. I suoi disimpegni mettono sempre i brividi al pubblico ma in questo caso fa tutto come si deve, senza grandi sbavature. REDIVIVO.

TADDEO, voto 6. Sicuro come al solito, sbaglia però sul fuorigioco al momento dell´azione-gol degli ospiti. CONCENTRATO.

SANGIOVANNI, senza voto. Il buon Carminuccio ci mette tutta la grinta necessaria e nei primi minuti già comincia a riscaldare gli animi cercando il confronto non proprio amichevole con uno dei suoi avversari. Deve però arrendersi quasi subito al brutto infortunio fortunatamente poi rivelatosi senza conseguenze. SFORTUNATO.

PIERNO, 5,5. Stavolta le sue progressioni in attacco non sono molte, si limita a contenere un Cafasso davvero arrembante. STOICO.

GNAZZO, voto 5. Aveva bisogno di una prestazione da par suo per mettere a tacere le critiche, rimedia invece una prestazione anonima. RIVEDIBILE.

CRISCUOLO, voto 6,5. Il solito metronomo recupera-palloni non sfigura neanche oggi. SICUREZZA.

CATANIA, voto 7,5. Si muove tantissimo sulla fascia destra nel primo tempo cercando di supportare al meglio, con i suoi passaggi, il dimenticato Salerno. Nella ripresa la musica cambia per il Capo di fiume e molto del merito è attribuibile a lui, non soltanto per il bel gol. GIGANTE.

CUPOLO, voto 7. Un voto in più se lo merita per il gol di testa che ha portato la sua squadra alla vittoria. DECISIVO.

GIANNATIEMPO, voto 6,5. Sua è la punizione decisiva che trova l´incornata di Cupolo. Per il resto è meno pericoloso del solito. SPUNTATO.

SALERNO, voto 6. Si sbatte per tutti i 45 minuti lottando da solo contro tutta la retroguardia avversaria e il risultato ovviamente non è dei migliori. CAPARBIO.

Mister GAETANO PECORA, voto 7. Decisivi i suoi cambi con l´innesto di Giardullo e nel secondo tempo con quelli di Nigro e Pisani che lo ripagano con un assist e una copertura maggiore in difesa. DETERMINANTE.

Stefano D´Amore.



REDAZIONE PAESTUM IN RETE

Fonte: REDAZIONE PAESTUM IN RETE

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio