28 Ottobre 2020
News
percorso: Home > News > News Generiche

La Lega Campania, stabilisce che dal prossimo campionato 2012/13, in campo solo n.2 Under, classe ´94 e ´95!

03-02-2012 12:07 - News Generiche
l Consiglio Direttivo della Lega Nazionale Dilettanti, nella riunione del 27 Gennaio 2012,
- preso atto delle disposizioni emanate attraverso i Comunicati Ufficiali L.N.D. n. 80 del 18.12.2009, n. 110 del 17.2.2010, n. 151 del 13.5.2010 e n. 18 dell´11.7.2011, in ordine all´obbligo di impiego del giovane calciatore c.d. "fidelizzato" a partire dal Campionato di Eccellenza della Stagione Sportiva 2012-2013, ha deliberato all´unanimità di modificare da obbligatorio a facoltativo l´istituto dell´impiego del calciatore c.d. "fidelizzato" a partire dal Campionato di Eccellenza della Stagione Sportiva 2012-2013.

Per i Comitati Regionali che intendono esercitare tale facoltà, valgono le prescrizioni attuative diffuse dalla L.N.D. mediante i Comunicati Ufficiali sopra richiamati, fatte salve eventuali successive deliberazioni che, su tale materia, potranno essere assunte dal competente Consiglio Direttivo della L.N.D.

Per i Comitati Regionali che non intendono esercitare tale facoltà, restano salvi i seguenti obblighi minimi di partecipazione dei calciatori, in relazione all´età, per le gare dell´attività ufficiale della Stagione Sportiva 2012-2013, riferite alle Società partecipanti ai Campionati Regionali di Eccellenza e Promozione:
2012/2013: ECCELLENZA e PROMOZIONE
Nato da 1.1.1994 in poi: 1 calciatore
Nato da 1.1.1995 in poi: 1 calciatore

Resta inteso che, per ciascuna delle due distinte opzioni su cui viene esercitata la scelta da parte dei Comitati Regionali, le Società hanno comunque l´obbligo di rispettare, sin dall´inizio e per l´intera durata delle gare e, quindi, anche nei casi di sostituzioni successive, la disposizione minima di impiego dei calciatori. In relazione a quanto precede, debbono eccettuarsi i casi di espulsione dal campo e, qualora siano già state effettuate tutte le sostituzioni consentite, anche i casi di infortuni dei succitati calciatori.

Previa approvazione del Consiglio di Presidenza della L.N.D. e fatta salva l´applicazione minima della norma stessa, i Comitati Regionali potranno comunque prevedere disposizioni aggiuntive a quelle previste dalla direttiva suindicata, sempre che non venga superato il contingente complessivo di quattro calciatori. Detto limite di quattro calciatori non deve essere superato, anche nel caso di eventuale introduzione di un numero di calciatori c.d. ´fidelizzati´ superiore a una unità.

L´inosservanza delle predette disposizioni, ivi comprese quelle facoltativamente stabilite dai Consigli Direttivi dei Comitati Regionali, se ed in quanto deliberate dagli stessi Consigli Direttivi dei Comitati Regionali e approvate dal Consiglio di Presidenza della Lega Nazionale Dilettanti, sarà punita con la sanzione della perdita della gara prevista dall´art. 17, comma 5, del Codice di Giustizia Sportiva.

Nelle gare dell´attività ufficiale organizzata direttamente dalla L.N.D., che si svolgono in ambito nazionale (Coppa Italia; gare spareggio - promozione fra le seconde classificate del Campionato di "Eccellenza" per l´ammissione al Campionato Nazionale Serie D, ivi comprese - in quest´ultimo caso - quelle che eventualmente si svolgono fra squadre appartenenti allo stesso Comitato Regionale), va osservato l´obbligo minimo sopra indicato circa l´impiego di calciatori appartenenti a prestabilite fasce d´età e, segnatamente, almeno un calciatore nato dall´1.1.1994 in poi ed almeno un calciatore nato dall´1.1.1995 in poi.

Comunicato Lnd


Fonte: PAOLO FUSCO comunicato lnd

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio