01 Ottobre 2020

MAI CEDERE IL PASSO AL LUOGO COMUNE

17-02-2012 10:11 - A.S.D. Fonte di Roccadaspide
In questo periodo ha sicuramente interpretato il ruolo di squadra bistrattata e se mi si può passare il termine..."antipatica"; ha un pò assunto le stesse vesti di quella Juventus di un tempo che per il solo fatto di essere fortissima pagava dazio nell´opinione pubblica riscuotendo parecchie critiche e animosità avverse...ebbene l´Asd FONTE di ROCCADASPIDE è una compagine che sicuramente sta raccogliendo meno di quanto abbia seminato quest´anno: le premesse ad inizio campionato erano ottime, poi alcune vicende di dubbia interpretazione hanno determinato un pò di disarmonie e , logica conseguenza, non si è riusciti a dare inizio ad un ciclo costante di vittorie calcistiche. Ma non bisogna fare l´errore di sottovalutare questa corazzata di indubbio valore. Domenica il fatto che abbia battuto gli amici del Vuccolo non deve destare stupore perchè stiamo parlando di una formazione che arruola calciatori come GABRIELE D´ANGELO al secolo PANORAMA che tutti ricordano quale capocannoniere di quell´Altavilla stellare che vinse il campionato di Promozione proprio a danno dell´allora Us Poseidon (Altavila in cui militavano allora Civale, Fabio Franco, Pastena, Pecora, Spinelli, Glielmi e il gigante Palma...uno squadrone), e ancora gente come FRANCESCO SCOVOTTO al secolo "ciccio bombér" che è uno dei centravanti di sfondamento più forti nella zona degli alburni, gente come FAUSTO SCOVOTTO e STEFANO D´ANGELO entrambi titolari inamovibili in una prestigiosa Calpazio ai tempi della Promozione, RAFFAELE TADDEO altra conoscenza del calcio capaccese e della squadra del capoluogo, infine ANTONIO MODICA con diverse presenze e campionati in prima categoria e il fratello CARMELO bandiera e fondatore del Fonte. Dunque non bisogna cedere il passo al luogo comune ed è doveroso togliersi il cappello al cospetto di uno squadrone che, nonostante tutto, mostra dei valori assoluti. Ho visto questa squadra giocare contro la damigella d´onore del campionato, il Tempalta, e non posso negare che si è trattato di un match disputato nella metà campo degli avversari (partita poi terminata con un ingiusto risultato di 1-0 a favore del Tempalta). Quindi chapeau... Fonte avanti così!!!

Fonte: Gaetano Fasolino

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio