04 Luglio 2022
visibility

REAL TRENTINARA, IL LUNGO ADDIO IN UNA NOTTE DI MAGGIO...

07-05-2013 07:47 - Articoli ex squadre seguite da P.inRete
Pimonte (NA), sabato 29 Aprile.Il Real Trentinara ha appena battuto il Sant´Agnello 2-1 e ha consolidato il suo terzo posto.Purtroppo niente play off, pazienza.
E´ stata una stagione entusiasmante, ma ora che è finito tutto, la malinconia la fa da padrone.Mentre scrivo questo articolo sono affacciato alla finestra, con una tazza fumante di caffè americano, gli occhi lucidi e la penna stracolma di inchiostro.
Sono qui a scrivere dell´addio dei nostri eroi, in una fredda sera di maggio (in verità c´è stato un sole che ha spaccato le pietre, ed era pomeriggio, ma tutto ciò sono dettagli...).
Mi accorsi che da quella sera tutto sarebbe cambiato:me ne accorsi dagli occhi lucidi di Alfonso Mazza, il portierone.No, non era alcol ciò che aveva nello sguardo, ma lacrime.Giovanni D´Andria, per non far vedere le sue lacrime e la sua debolezza, si è chiuso in bagno per circa due ore.
Le urla strazianti di Gennaro Sileno mi colpirono al cuore, oltre che ai timpani (ma quando caspita urla....)
Il signor Terenzio è inconsolabile, devo portargli del ginseng per farlo riprendere.la barista Patrizia Valletta è in ginocchio e attaccata al piede di Sica, implorandolo di non andare via.
I fratelli Noce nel frattempo avevano fatto costruire un muro sulla via che porta a Capaccio, per impedire ai calciatori di andare via.
Tutto inutile.Il lungo addio si consuma in una notte di lacrime e dolore.Gli occhi lucidi vedono in lontananza i nostri eroi allontanarsi.Forse per sempre.
Addio miei cari e nobili eroi, un giorno vi rivedrò, ne sono certo, anche perchè aspetto ancora una maledetta cena offerta da voi...

Fonte: FRANCESCO VINCI

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio

cookie