01 Dicembre 2020
News
percorso: Home > News > News Generiche

ROSARIO CANNIZZARO: IL GARRINCHA DI CAPACCIO

08-08-2011 13:56 - News Generiche
Per chi non lo conosca MANUEL FRANCISCO DOS SANTOS detto GARRINCHA è un calciatore brasiliano nato nel 1933 e che ha vinto due mondiali di calcio con la seleçao carioca (SVEZIA 58 e CILE 62). Da piccolino una poliomelite lo ha reso strabico, dal bacino inclinato e con 6 cm di lunghezza di differenza tra una gamba e l´altra. La sorella gli affibbiò il soprannome di GARRINCHA che era un uccellino minuto e un pò deforme che il giovane fratello era solito cacciare da bambino. Ebbene il brutto anatroccolo diventò nel tempo un cigno dalle doti introvabili in altri atleti. Ad oggi è ancora considerato il più grande dribblatore nella storia del calcio. ROSARIO CANNIZZARO nasce a Roma il 12 Luglio 1968 da papà calabrese e mamma avellinese. Trascorre quasi interamente la sua vita a Capaccio dove abita ancora oggi ed è ricordato dagli sportivi capaccesi per la sua "finta" disarmante e la sua capacità di dribblare...unica nel suo genere. Dotato di un sinistro da fuoriclasse, Rosario ha militato da giovane nelle squadre del posto e ha sempre incantato per giocate spettacolari e per la facilità di ipnotizzare letteralmente gli avversari con la sua straripante classe. Guardando i video di Garrincha mi convinco sempre più che un giocatore simile, seppur da bambino e ancora acerbo per poter capire bene a cosa assistevo, io l´ho visto giocare e ne sono restato sempre estasiato. Ricordo ancora con piacere le occasioni in cui, a otto o nove anni, mi facevo accompagnare da mio padre al campetto comunale e, nella stretta morsa della sua rassicurante mano, seguivo dagli spalti le giocate geniali del GARRINCHA di Capaccio!!!

Fonte: Gaetano Fasolino

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio