15 Agosto 2020
News
percorso: Home > News > News Generiche

SERIE B: CROTONE IN SERIE A

26-07-2020 10:46 - News Generiche
Allo stadio Picchi di Livorno i padroni di casa vorrebbero dimenticare la sconfitta subita a Benevento, ma affronteranno un cliente molto difficile, il Crotone, che vuole conquistare la promozione in Serie A. Il match si sblocca dopo dodici minuti dal calcio d’inizio, con la rete di Trovato, ma alla mezz’ora i Calabresi con Zanellato pareggiano i conti. Sembra che i Toscani abbiano subito il colpo perché in dieci minuti subiscono altre tre reti. Nel secondo tempo la vittoria del Crotone sembra essere alla portata di mano, ma a rendere la partita dei rossoblù ancora più in discesa sono le altre due reti realizzate. In classifica gli amaranto restano in fondo, mentre i Calabresi ottengono la Serie A.
Al Bentegodi di Verona, il Chievo è reduce da due sconfitte consecutive e vorrebbe conquistare la vittoria. Il Cittadella arriva da quattro sconfitte di fila e vuole darsi una scossa per ottenere i tre punti. La prima rete della partita arriva all’11’ con Panico. Verso la fine del primo tempo i Granata subiscono un’espulsione per doppia ammonizione di Ghiringhelli. Negli ultimi cinque minuti che portano all’intervallo, i padroni di casa realizzano due reti e chiudono la prima frazione di gioco in vantaggio. Nel secondo tempo si aggiungono altre due marcature che definiscono il risultato a favore del Chievo.
Ad Ascoli i bianconeri vanno a caccia del quinto successo consecutivo ma dovranno affrontare un Pordenone che ha subito tre sconfitte di fila. Il gol non esita ad arrivare, perché a sessanta secondi dall’inizio del match i neroverdi passano in vantaggio. A pochi minuti oltre il 20’, gli ospiti raddoppiano. Sul fine del primo tempo i padroni di casa accorciano le distanze con Ninkovic, che nel secondo tempo realizza la doppietta e consegna almeno un punto alla sua squadra. I Piceni si portano al tredicesimo posto, mentre il Pordenone va a -1 dallo Spezia che si trova in terza posizione.
Allo stadio Marulla di Cosenza, i padroni di casa dopo due vittorie di fila cercano il terzo successo, ma dovranno affrontare un Pisa che arriva dalla vittoria di misura contro il Trapani. Il match, arrivato quasi alla mezz’ora di gioco, si sblocca con la rete di Carretta che porta in vantaggio i Calabresi. La partita si decide nell’ultimo quarto d’ora, quando De Vitis agguanta il pareggio, ma viene beffato al 93’ da Asencio, che porta i tre punti in casa Calabrese. Il Cosenza dista soltanto di un punto dalla zona play-out, mentre la situazione in casa Toscana è completamente diversa, perché i nerazzurri distano di un solo punto dalla zona play-off.
A Frosinone, i Ciociari, dopo due pareggi consecutivi, vanno a caccia della vittoria, ma sanno che il Benevento non lascia vincere facilmente gli avversari nonostante la Serie A sia ormai conquistata da tempo. Infatti il match al 7’ minuto si sblocca con il vantaggio delle Streghe con Di Serio. Alla mezz’ora Brighetti insacca la rete del pari, ma otto minuti più tardi i Campani si riportano in vantaggio con Caldirola, oltretutto due minuti più tardi arriva il gol che porta all’intervallo il Benevento con due reti di vantaggio sul Frosinone. Nella ripresa i padroni di casa trovano la realizzazione di Dionisi che accorcia le distanze, ma le speranze del pareggio si spengono sul triplice fischio da parte del direttore di gara. I Ciociari restano al quinto posto.
All’Arechi di Salerno, i Granata dopo il pareggio contro il Crotone, affronteranno un Empoli che viene dalla sconfitta subita con l’Entella. L’incontro si sblocca al 24’ minuto con la rete di Gondo, ma poi gli avversari dal 28’ al 43’ realizzano tre reti, tra cui una doppietta da parte di Bajrami. Nella ripresa, a ridosso all’ora di gioco, un rigore di Duric riapre le speranze Campane, ma a cinque minuti dal termine arriva il poker dei Toscani con Mancuso. La partita per i Granata finisce in dieci a causa dell’espulsione di Lopez. Ventura rimane al settimo posto, facendosi raggiungere proprio dagli azzurri.
A Trapani i padroni di casa cercano il riscatto dopo la sconfitta subita sul campo del Pisa, ma il Pescara vorrà assolutamente i tre punti dopo aver incassato tre pareggi di fila. Al 13’ minuto il match porta in vantaggio il Trapani con Luperini. Nel secondo tempo i delfini subiscono un’espulsione da parte di Masciangelo. I tre punti vanno ai Siciliani che si portano a -2 dal Cosenza, mentre il Pescara si porta a -3 dal Perugia.
A Cremona le Tigri vogliono i tre punti dopo il pareggio a Perugia, ma difronte avranno uno Spezia che arriva da una sconfitta contro il Venezia. Per i Lombardi arriva il secondo pareggio e si piazzano al quattordicesimo posto, mentre lo Spezia difende la terza posizione.
Allo stadio Penzo di Venezia, i padroni di casa vanno a caccia del secondo risultato utile, ma lo stesso discorso vale anche per gli ospiti. La gara si decide con una rete di Maleh per il Venezia, che arriva al 45’ minuto. I Veneti agganciano l’Entella all’undicesimo posto, mentre i Campani restano in zona play-out.
A Chiavari, i padroni di casa, dopo la vittoria ottenuta sul campo dell’Empoli, vogliono battere il Perugia che arriva da un pareggio. La partita si decide tutta nel primo tempo, a distanza di dieci minuti, quando Iemmello e Buonaiuto portano i tre punti in casa Umbra. L’Entella viaggia a metà classifica, mentre il Perugia si trova a +3 dalla zona play-out.

Data 25/07/2020 Trentinara (SA) Paolantonio Alessandro



Fonte: Comunicato Stampa, Alessandro il nerazzurro

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio