23 Settembre 2020

US AGROPOLI 1921: ULTIME DAL RITIRO E DAL MERCATO

27-08-2011 15:14 - Articoli ex squadre seguite da P.inRete
Agnone Molisano. prosegue il ritiro dell´Agropoli in Molise sotto l´attenta guida di Tudisco e i suoi collaboratori. Lontani dal rumore di una piazza difficile come quella di Agropoli la squadra lavora sodo. Incompleta,con dei doppioni la formazione agropolese tenterà di passare da outsider a grande favorita e per questo è sceso in campo direttamente il presidente Cerruti. Il patron dell´Agropoli ribadisce subito: " Io starò ad Agropoli fino a quando ci sarà Francesco Magna con il quale abbiamo cominciato questo percorso,Magna rappresenta per l´Agropoli un dirigente di prestigio con grande credibilità" Il
Presidente ha tenuto a chiarire la posizione di Francesco Magna per le voci che si rincorrono forti in città secondo le quelli Magna vorrebbe essere il deus ex machina e mettere il naso ovunque ma rappresenta senza ombra di dubbio il pilastro prioncipale insieme al presidente della forza dell´Agropoli in tutti i sensi ma dovrebbe fare più il dirigente e lasciare stare l´area tecnica per la
quale servirebbe un uomo di esperienza. Il presidente poi ha tenuto a
puntellare anche la posizione di Ciccio Tudisco al quale sono partiti siluri fortissimi dall´interno dello spogliatoio e dall´area tecnica con calciatori che addirittura già ne chiederebbero la testa: " Tudisco sarà l´allenatore dell´Agropoli per moltissimo tempo ancora,con lui volgiamo fare un discorso pluriennale e arrivare in alto insieme a lui. E´ la prima pietra del progetto anzi è la base e la fondamenta delle nostre vittorie". Tudisco lavora alacremente per plasmare il gruppo e cementificare la squadre, il tecnico ha
trovato notevoli difficoltà perchè gli hanno bocciato tutte le sue proposte non ultime quelle riguardanti Silvestri e Capezzuto, giocatori che il tecnico voleva assolutamente proprio per avere nello spogliatoio quell´esperienza necessaria per fare bene, ma probabilmente c´è chi vuole tenerlo in pugno e indirizzarlo
anche se sarà difficile vista la grande personalità del tecnico catanese. Il presidente poi si è reso conto della campagna acquista fatta in maniera sbagliata e povera di top player della categoria in grado di far fare all´Agropoli il salto di qualità senza però mai parlare di mercato povero, anzi esalta pubblicamente il lavoro svolto fino a questo momento da parte dei suoi collaboratori ed annuncia l´arrivo di altri giocatori: " Sto cercando di portare all´Agropoli quattro giocatori di C2 per rinforzare la rosa, vincere è sempre
difficile e la concorrenza è ottima sarà più bello vincere poi quando ci sono altre squadre attrezzate, voglio che la gente viene allo stadio e soprattutto punti sull´Agropoli perchè noi vinceremo il campionato". Si è sbilanciato dunque Cerruti e quando parla c´è da dargli ascolto, un uomo di successo come lui difficilmente proferisce parola se non ha in mano certezze.


Fonte: TGUNIT.IT

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio