02 Luglio 2022
visibility
News
percorso: Home > News > Calcio > 3° Categoria

VESOLE, UN ANNO DI GIOIE, DOLORI E VITTORIE.

17-06-2013 13:02 - 3° Categoria
6 Maggio 2012:finale di Capaccio Capoluogo-Cantenna (0-0).Mini rissa fra le due squadre, tensione sugli spalti.
Alzi la mano chi, qualche mese dopo, si aspettasse di vedere gran parte dei giocatori dei due club in un unico organico:quello del Vesole.Guidati dall´ex Capaccio Capoluogo, Angelo Marandino.Un esperimento difficile, che all´inizio aveva portato punti, ma soffrendo.
La squadra non gioca male, ma a Gennaio incappa nella sua prima sconfitta, a Capaccio Scalo contro il Real Laura.
La vittoria casalinga con il Tempalta viene cancellata dallo scivolone interno subito dal Paestum Soccer.
Da allora la svolta:numerosi innesti provenienti dall´ex Cantenna come Cozzi, Carione, Armando e Massimo Marino. La squadra non ha più perso, diventando campione d´inverno dopo aver travolto il Vuccolo Maiorano (5-1).
Tutto ciò ha rafforzato il carattere, che ha permesso di affrontare e di superare i momenti difficili dopo i mezzi passi falsi con Scigliati e Cicerale.La vittoria sofferta in casa del Cafasso ha di fatto dato la svolta al team vesoliano:da allora le vittorie consecutive saranno 10, compresi i big match con Paestum Soccer e Fonte.
Poi l´apoteosi finale con la vittoria in casa del Vuccolo Maiorano (0-1), che ha regalato al team di Bolcina e dei fratelli Mimmo e Tony Marino una Seconda Categoria insperata.
Tanto di cappello anche a mister Angelo Marandino, che, dopo una bella carriera da calciatore potrebbe diventare un apprezzato trainer.
Domani, in esclusiva su "PaestuminRete.net" intervista al tecnico campione di Terza.


Fonte: FRANCESCO VINCI

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio

cookie