29 Settembre 2020
News
percorso: Home > News

IL NERVOSISMO A VOLTE GIOCA BRUTTI SCHERZI...

31-10-2011 12:04 -
BCC AGROPOLI QUATTROEMME - PALL. PESCARA 75 - 81

BCC AGROPOLI QUATTROEMME. Ciampi 14, Spinelli n.e., Di Mauro A. 15, Murolo n.e., Gottini 11, Borrelli, Palma 3, Di Capua 18, Orlando 9, Di Mauro M. 5. All. Maria

PALL. PESCARA. Pepe, Di Carmine 12,Grosso 9, Diener 10, Leonzio, Grimaldi 10, Maino 6, Mlinar 24, Mercurio n.e., Comignani 10. All. Razic.

ARBITRI: Mancini e Ascenzi
NOTE: parziali: 19 - 22, 23 - 15, 10 - 19, 23 - 25
Usciti per falli: Ciampi e Orlando per la Bcc Agropoli Quattroemme
Espulso per fallo antisportivo Mlinar della Pall. Pescara a 9.03 secondi dal termine

Non riesce a portare a casa la seconda vittoria del campionato la Bcc Agropoli Quattroemme che forse presa dal troppo nervosismo di alcuni giocatori in campo il risultato finale è stato a sfavore. Infatti la squadra di coach Enzo Maria entra in campo abbastanza tranquilla e il gioco si alterna tra le due squadre su punteggi minimi che vedono chiudere il primo quarto con la squadra di casa sotto di sole 3 lunghezze. Si va al mini riposo e le squadre rientrano in campo, per la formazione di casa tornano a giocare anche se non al massimo delle loro possibilità Di Capua, Orlando e Ciampi anche se quest´ultimo a causa di un brutto fallo subito deve sedere in panchina per almeno un quarto. La partita sembra prendere una piega abbastanza proficua per la squadra di casa che riesce grazie alle giocate di Di Capua e la caparbietà sotto canestro di Antonio Di Mauro a chiudere il secondo quarto in vantaggio di 5 lunghezze, recuperando così lo svantaggio accumulato in precedenza. Tutti negli spogliatoi per la strigliata di rito e poi di nuovo in campo per gli ultimi due quarti della partita. Le squadre rientrano in campo, la squadra abruzzese non ci sta a perdere la partita e ingrana la marcia e piazza un break di 8 a 3 recuperando lo svantaggio e portandosi in parità. I delfini dal canto loro si fanno prendere dal nervosismo che ultimamente la fa da padrone soprattutto con qualche giocatore, e si iniziano a forzare tiri mentre la squadra ospite è brava nell´approfittare di questa situazione e a chiudere il terzo quarto con un vantaggio di 4 punti. Ultimi 10 minuti di gioco, le squadre giocano praticamente alla pari, anche se ad avere sempre il minimo vantaggio sono i pescaresi che riescono a portarlo fino al termine aggiudicandosi la partita, unico neo negativo per la squadra ospite un fallo che è tra le altre cose è costata l´espulsione diretta dal campo di gioco al giocatore Mlinar per un fallo antisportivo sul giocatore della Bcc Agropoli Quattroemme Antonio Di Mauro. E ora per i ragazzi del presidente Russo un´altra settimana di allenamenti in vista della trasferta di Bernalda, squadra che domenica si è aggiudicata una bella vittoria fuori casa, quindi un´altra dura prova per tutto il collettivo che dovrà dare davvero il massimo in campo tenendo un comportamento da veri giocatori. Alla fine della partita il commento del coach Enzo Maria: "Purtroppo ancora una volta non riusciamo a raccogliere punti, abbiamo giocato nel modo in cui avevamo preparato la partita, cercando di controllare il ritmo di gara e contenere il contropiede micidiale di Pescara. Il terzo quarto con un parziale di 10 a 21 c´è stato fatale, sicuramente sul più 8, nel nostro momento migliore, abbiamo concesso troppo facilmente il rientro al Pescara, per giunta senza che loro facessero nulla, solo con una serie di ingenuità da parte nostra. Dopo è diventata una gara punto a punto in cui ha prevalso la maggiore lucidità degli uomini di coach Razic. Dobbiamo riuscire a recuperare al meglio gli infortunati e soprattutto essere in grado di fare non solo lavoro di quantità ma anche e soprattutto di qualità".



Fonte: floriana russo

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio