25 Ottobre 2020
News
percorso: Home > News

LA BCC AGROPOLI QUATTROEMME FA TRIS

21-11-2011 11:40 -
MENS SANA CAMPOBASSO - BCC AGROPOLI QUATTROEMME 73 - 82

MENS SANA CAMPOBASSO. Dal Fiume 12, Cornejo 13, stijpovic D. 8, Benassi 12, tagliabue 12, Stijpovic 6, Gijnaj 8, Cardinale, Panichella 2, Carlone n.e. All. Di Pasquale.

BCC AGROPOLI QUATTROEMME. Di Capua 26, Palma 4, Di Mauro A. 4, Ciampi 7, Gottini 27, Spinelli 2, Valentino 11, Di Mauro M. 1, Murolo n.e., Marino n.e. All. Maria.

ARBITRI: Caruso e Grigioni.
Note: parziali: 20 - 17, 31 - 37, 50 - 51, 73 - 82.
Usciti per falli. Ciampi, Benassi e Gijnaj.
La Bcc Agropoli Quattroemme fa tris e conquista in quel di Campobasso la terza vittoria consecutiva portandosi a quota 8 punti nella classifica del Campionato Nazionale serie B. quella di domenica è stata una partita davvero emozionante, giocata da entrambi le squadre su buoni ritmi di gioco, ma alla fine ha prevalso la maggiore lucidità e precisione nel tiro unita alla concentrazione per tutta la durata della partita. Durante la settimana coach Enzo Maria insieme al vice Alessandro Marzullo ha studiato nei minimi dettagli la squadra molisana, e alla fine il lavoro svolto gli è stato ripagato dai suoi ragazzi con una bella vittoria. È stata un´altra vittoria di tutto il collettivo, che attualmente viaggia su ritmi di gioco davvero buoni, i ragazzi man mano che vanno avanti crescono sempre di più e l´esperienza che stanno accumulando fa di loro dei buoni giocatori. La partita vede le due squadre per il primo quarto giocare sugli stessi ritmi, minimi vantaggi da parte di entrambi le formazioni si susseguono ma senza grossi colpi di scena, il primo quarto si chiude con la squadra di casa in vantaggio di sole 3 lunghezze. Mini riposo e poi di nuovo in campo, la partita sembra non prendere enormi vantaggi, la squadra di casa ha difficoltà a realizzare e la BCC ne approfitta con la maestria di Gottini e Di Capua e la precisione dal tiro da due di Valentino, ben 5 su 5, e così si va al riposo lungo con la Bcc avanti di 6 lunghezze. Negli spogliatoi coach Enzo Maria sprona i suoi ragazzi a non mollare e a gestire al meglio il vantaggio accumulato e soprattutto a non cedere spazi agli avversari, detto fatto e si ritorna in campo. Le squadre sembrano un po´ contratte, la Bcc ha problemi al tiro e non riesce a realizzare se non dopo 4 minuti dall´inizio del terzo quarto, i molisani ne approfittano e si portano sul meno 2. La partita però si riprende e si riscalda, qualche fallo di troppo viene commesso e i nervi iniziano a prendere il sopravvento in entrambi le squadre, la frazione di gioco si chiude con i delfini in vantaggio di una sola lunghezza. Ultimi dieci minuti di gioco, Ciampi, preso dalla foga di far bene commette due falli che lo costringono ad uscire e a stare in panchina per tutto il quarto quarto, salgono in cattedra Gottini e Di Capua e iniziano a dettare gioco e legge in campo, i molisani le provano tutte, ma non riescono a fermare le due furie agropolesi che canestro su canestro portano i delfini ad vantaggio di + 11 e poi chiudono sul +9 definitivamente la partita tra gli applausi del pubblico molisano e dei pochi tifosi agropolesi che sempre seguono i ragazzi. Domenica altra partita e altra storia, arriva al Pala Di Concilio la Stella Azzurra Roma, squadra ostica e fallosa, con alcuni elementi di spicco, quindi da non sottovalutare ma come sempre bisognerà giocare per tutta la partita concentrati senza concedere spazi e soprattutto con la calma e la determinazione di sempre. Questo coach Enzo Maria post partita con il Mens Sana Campobasso: " Sono molto soddisfatto per la vittoria, eravamo privi di Orlando e Borrelli e con Spinelli febbricitante, di contro Campobasso, al di là del difficile momento che sta attraversando, è una squadra molto valida con 7 elementi di indiscutibile valore. Noi abbiamo giocato con personalità e grande attenzione difensiva mostrando dei miglioramenti che ci possono far ben sperare per il prosieguo della stagione. Un plauso va sicuramente a Vincenzo Di Capua, che oltre a doversi sobbarcare la regia della squadra ha fatto uno straordinario lavoro difensivo su Cornejo, concedendogli un solo punto nella seconda parte di gara. Faccio un grosso in bocca al lupo alla società di Campobasso per il difficile momento che sta attraversando, augurandole di riuscire a venirne fuori nel miglior modo possibile. Sta di fatto che Campobasso è solo la punta di una piramide rappresentata dall´attuale formula che sta letteralmente mettendo in ginocchio tante realtà".



Fonte: floriana russo

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio