PICCOLI "PRINCIPE" CRESCONO.GUIDA AI GIOVANI TALENTI TRENTINARESI.

11-04-2013 20:07 -

Piccoli "Principe" crescono.No, non stiamo parlando di Diego Milito, ma di Mattia Marino, giovane calciatore trentinarese del Real Trentinara, il simbolo del calcio delle nuove generazioni.
Da tempo a Trentinara si cercano gli eredi di quella generazione d´oro di atleti nati a cavallo fra gli anni´70 e ´80, e che hanno fatto le fortune del primo Real Trentinara e del Cantenna:Amedeo e Michele Rizzo, Raffaele Passaro, Giuseppe Marino, Il "Cinese" Luca Daniele, Michele Cozzi, "Bilico" Vincenzo Marino e Mimmo Marino.
La creazione di una squadra juniores a Trentinara, obbligatoria una volta approdati in Promozione, ha sfornato talenti che oggi sono in pianta stabile nelle rose di squadre di Eccellenza e Promozione.
Dicevamo del "Principe" Mattia Marino,16 anni:nove gol il primo anno di juniores, poi l´approdo in prima squadra, con due gol e un assist in stagione.Con lui Giovanni D´Angelo, 17 anni, qualche presenza con il Real prima di approdare nella Calpazio.Portieri di riserva sono i cugini Manuel e Mattia D´Alessandro, 20 e 15 anni.Un altro portiere, Mauro Migliorino, è nella rosa della Calpazio:una presenza per lui in campionato.Rosario Marino, ex difensore dela juniores, ha giocato fino a gennaio nella Poseidon:per lui un gol alla capolista del campionato di Promozione Faiano.Antonio Passaro è un terzino della Calpazio, così come Giuseppe Cavallo ne è un attaccante.E poi i vari Mauro D´Angelo e Francesco "Malik" Marino, nella juniores capaccese.
Infine un discorso a parte lo merita il più talentuoso del nostro calcio di queste generazioni:Francesco Daniele, classe ´99, giocatore della Salernitana.C´è chi prevede per lui un futuro da fuoriclasse.


Fonte: FRANCESCO VINCI