VESOLE IMPERIALE, FONTE DEMOLITO 3-1

18-05-2013 21:02 -

Un´ottima cornice di pubblico fa da "sparring partner" per questo atteso big match.
Con il Fonte privo di Panorama infortunato ma regolarmente in panchina a dirigere i suoi, mister Marandino schiera la formazione tipo, con Armando Marino terminale offensivo.
Già, Armando Marino.Uno dei migliori attaccanti della categoria azzanna di nuovo:è il minuto 12:dalla destra arriva un cross velenoso di Carione, su cui si avventa il Condor trentinarese:è 1-0.
Il Fonte è frastornato e il suo attacco, il migliore del torneo, sembra avere le polveri bagnate.Clamorosa l´occasione capitata a Cicatelli a pochi passi dal portiere.
Il Vesole invece gioca bene ed è maledettamente cinica:da una mischia sbuca Nicola Di Flora che supera l´estremo difensore Miano.
Il 2-0 del primo tempo sembra non svegliare il Fonte nella ripresa.Troppo anemica la fase offensiva dei padroni di casa.
Il Vesole si limita a gestire il risultato.La partita si accende solo nel finale:Cozzi controlla una palla in area in maniera goffa, ma sembra non fare fallo.Non è così per l´arbitro Montuori, che assegna un rigore molto dubbio al Fonte.Modica trasforma.
Ma la partita non si accende.Troppo morbida la reazione fontese.
E nel finale c´è gloria anche per Giovanni Taddeo.Entrato da poco, il calciatore capaccese coglie un assist di Mimmo Marino (oggi abbastanza spento) e chiude definitivamente i conti.
Finisce 3-1 e il Vesole andrà a riposo con 5 punti piuttosto rassicuranti.Il Panorama abbattuto in panchina è il simbolo del Fonte di oggi, che da stasera si scopre piccolo piccolo.

Fonte: FRANCESCO VINCI