CHE CA..LCIO... IL CALCIO LOCALE A MODO MIO....

29-06-2013 14:51 -

Quattro milioni di euro:a tanto ammonta il buco di bilancio del Real Cascina.L´anima del club Max Sabia proverà a prendere parte dei liquidi necessari per salvare la squadra dalla vendita di kebab di "Maxi Pizza".
Paco di Canto, fotografo della "Dicantostudios Photographers" ha firmato gli abiti della Poseidonia Calcio, con tanto di foto scattata a Gardaland, con Peppe Iannacco mascotte di giornata.
Aurelio de Laurentiis, padre-padrone del Napoli, apre a un ingresso in società di Pietro Sabia:" A Castelvolturno abbiamo 130 pulcini, e ci servirebbero i suoi schiacciati senza suscelle".
La Lega Nazionale Giaguari Italiani ha ammonito Gaetano Quaglia, diffidandolo dall´usare il soprannome "Giaguaro", consigliandolo di usare il soprannome "Cerbiatto".A giorni la risposta.
Luigi de Feo, patron del Paestum Soccer ha un progetto ambizioso:aprire una farmacia a Bellosguardo, e valorizzare il calcio di quel paese.Proposto Altieri come mister, che ha risposto entusiasta:"Basta che mi dite dov´è Bellosguardo".
La Regina Elisabetta, notoriamente tifosa dell´Arsenal, vuole fare spesa in Italia.Oltre alle mozzarelle di Vannulo, vorrebbe portare in squadra Gaetano Pecora come allenatore;Michele Rizzo e Michele Cozzi come calciatori.
Emozionato mister Pecora, che via Twitter ha mandato un messaggio in inglese al club londinese:"Riso abundat in ore stultorem".
Capitolo Real Trentinara.Angelo Noce è intenzionato a svendere anche i gioielli del suo bar "il Cavallino".Ceduta la barista Patrizia Valletta in comproprietà all´Hollywood di Milano.I Signori Terenzio e Silvio vicinissimi alla Pro Loco di Castelcivita.Patron Noce porterebbe con sè a Vallo della Lucania anche la macchina per fare il ginseng più sei "Gratta e Vinci".
Infine curiosa proposta del comune di Trentinara, che ha proposto di rendere Francesco Vinci patrimonio dell´UNESCO.
"Ancora deve prima "abbuscare" per bene", avrebbe detto il Presidente dell´UNESCO Gabriele "Panorama" D´Angelo....



Fonte: FRANCESCO VINCI