PARLIAMO DI...

07-07-2013 11:26 -

Il secondo personaggio che ha rappresentato la sua compagine degnamente durante lo scorso campionato è certamente ENRICO GIANNATIEMPO, top player del Capodifiume e, senza ombra di dubbio, trascinatore assoluto di una squadra che sicuramente il prossimo anno punterà a dire la sua in un campionato che già si preannuncia avvincente e molto combattuto. Enrico è un ragazzo che ama il calcio e più in generale lo sport, ma sarebbe svilente definirlo semplicemente un calciatore di terza categoria....perchè lui è anzitutto un cultore di attività fisica di ogni genere e ciò è comprovato da una laurea a pieni voti in una facoltà di scienze motorie, poi in secondo luogo è un grosso atleta perchè meticoloso e attento alla ricerca della migliore condizione possibile a garanzia di prestazioni che risultano essere sempre convincenti e in terzo luogo è un ottimo preparatore atletico delle sue squadre oltre che un centrocampista intelligente e tecnicamente valido. Conosco personalmente Enrico che è un amico e ho condiviso con lui anche l´esperienza di qualche campionato giocato assieme ma la maturità che ha raggiunto in questo ultimo periodo è sbalorditiva... credo che ha nel Dna le caratteristiche di quei capitani di lungo corso che sposano una causa e riescono a calamitare l´interesse dei compagni oltre che il loro spirito d´appartenenza ad un gruppo. Da questo punto di vista mi ricorda potenzialmente personaggi come i vari Redina, Fasano, Seno, Di Lascio che sono diventati nel tempo colonne portanti delle loro formazioni. Auguro a lui e al Capodifiume i migliori successi, anche perchè so per certo che sul mercato si stanno muovendo in silenzio ma hanno già messo a punto tre o quattro colpi niente male...complimenti ragazzi!!!

Fonte: Gaetano Fasolino