9 LUGLIO 2006, UNA DATA DA NON DIMENTICARE

09-07-2013 21:05 -

Il 9 Luglio 2006 la Nazionale Italiana di calcio, guidata da Marcello Lippi, diventava campione del Mondo per la quarta volta nella sua storia.Lo faceva battendo in finale la Francia ai calci di rigore- decisivo quello di Grosso- che rese il cielo azzurro sopra Berlino, facendoci gridare a squarciagola quattro volte Campioni del Mondo.Il tutto all´indomani dello scandalo Calciopoli, con il ct, capitan Cannavaro e Buffon nell´occhio del ciclone.
Nella mente di tutti noi riaffiorano i gol, le partite, le emozioni, Cannavaro che solleva la Coppa, quella con la c maiuscola, i caroselli e i festeggiamenti ubriachi di gioia .
Sono passati sette anni da allora, e la Nazionale, insieme a tutto il movimento calcistico italiano, sta provando a rialzare la testa, dopo le tante delusioni degli ultimi anni.
La strada intrapresa è quella giusta, con Prandelli bravissimo, che ha già portato gli azzurri a giocarsi una finale dell´Europeo lo scorso anno.
E l´anno prossimo i Mondiali si spostano in Brasile:un altro importante appuntamento per gridare sempre e comunque Forza Italia.

Fonte: FRANCESCO VINCI