AGROPOLI-ANGRI 3-0

25-09-2011 15:30 -

Agropoli:Muro Landolfi Mari Manzo ( 1 ´ st Crisci)Abate, Mollo, Agata, Bencardino, Di Giacomo(40′ st De Marchi )Margiotta, (19′ stSileno)Montano.All. Tudisco
Angri: Inserra, De Mariniis( 26stNasti), Mainardi, De Falco(10′st Del Sorbo), Parlato, Falcone, Agresta(15st De Sio), Gioradano Stanzione, FalconeII, Grieco.All. De Virgilio
Reti: 23′Margiotta,52′ Crisci,80′Di Giacomo.
Arbitro Borriello di Torre del Greco
amm.Montano De Sio.
Note Giornata di sole,terreno in ottime condizioni,spettatori 500 circa.
Agropoli-Il risultato è giusto per quanto si è visto in campo e rispecchia i valori delle due squadre. L´Angri è ancora in corso di allestimento e l´allenatore De Virgilio ha dovuto esporre il cartello: " lavori in corso". L´Agropoli rispetta il pronostico della vigilia e conferma la sua leaderschip nel girone b di eccellenza. Tudisco per l´assenza di un centrocampista di ruolo è costretto a fare sempre i salti mortali, questa volta ha dovuto schierare un 92′ appena arrivato Manzo e presentare Montano laterale alto a destra e francamente in quel ruolo questo giocatore è impresentabile infatti poi il tecnico ha buttato dentro all´inizio del secondo tempo Crisci messo a destra e Montano a centrocampo e nemmeno lì l´ex battipagliese gioca bene,Montano è un giocatore da fascia sinistra. L´Agropoli parte sempre distratto, sette giorni prima prendeva il goal al primo minuto questa volta sempre al primo minuto il numero 8 dell´Angri Giordano ha sulla testa il goal del vantaggio che sciupa. Come sempre a dare la scossa è Margiotta e anche questa volta apre le marcature al 23′ involandosi verso il portiere e trafiggendolo con un rasoterra preciso,tre partite tre goal per lui.L´Angri è poca cosa e nonostante la verve di Falcone e Agresta due ex agropolesi a centrocampo Bencardino la fa da padrone,l´Agropoli alla ricerca del gioco stenta a trovarlo. Trova però il raddoppio in avvio di ripresa con Crisci servito da Margiotta e decentrato sulla destra batte il portiere in uscita. A questo punto l´Agropoli fa accademia,Agata non si vede mai sembra non ci fosse in campo, Margiotta viene sostituito tra gli applausi e i colossi difensivi Mollo e Abate cercano di impostare dalle retrovie il gioco che diventa più fluido e sicuramente più piacevole ma non accontenta il tecnico Tudisco che vuole di più. C´è il tempo per il goal di Di Giacomo che ha giocato un ottima partita.Lo spilungone nocerino corregge in rete un assist di Agata e poi l´applauso finale della gente. L´Agropoli è capolista tre vittorie su tre partite e in tutte e tre la gare a segno sono sempre andati giocatori di Agropoli, i delfini sempre più nel segno di Margiotta e con un Landolfi bello da vedere per le sue sgroppate e per il suo impegno lanciano la sfida alle altre però c´è molto da lavorare mentre il presidente Cerruti gongola per la sua squadra.




Fonte: tgunit.it